L'immagine mostra l'andamento del prezzo delle case nuove, di quelle esistenti e il totale dal 2014 al 2017 secondo l'Istituto nazionale di statistica (Istat). I tempi medi di vendita nelle grandi città si stanno riducendo, passando da una media di 6 mesi nel 2014 a circa 5,5 mesi nel 2015 fino a 5 mesi nel 2016. Nel primo semestre 2017 la media si è attestata a 4,8 mesi, per poi passare a 4,7 nel secondo semestre. La situazione resta tuttavia molto differenziata, in relazione alle specifiche caratteristiche del prodotto immobiliare e soprattutto al prezzo a cui gli immobili vengono posti sul mercato.Nel sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia, la Banca d’Italia ha fatto sapere che nel quarto trimestre del 2017 si è ampliato rispetto alla precedente rilevazione il saldo negativo tra la quota di operatori che segnala una crescita dei prezzi di vendita rispetto al periodo precedente e quella che ne indica una diminuzione (-23,8 punti percentuali da -21,9 in ottobre); il peggioramento è stato più accentuato nelle aree del Centro, a fronte di una tendenza favorevole nel Nord Ovest e nel Mezzogiorno. Nel complesso i giudizi di stabilità dei prezzi restano prevalenti (67,8 per cento nell’intero Paese, da 71,9 in ottobre).Fonti: ISTAT febbraio 2018

imgContattaci!!! +39 0565 774328 oppure +39 338 9870815